Navigazione veloce

Comitato di Valutazione

Il comitato di valutazione

Composizione

Dall’a.s. 2015-16 il comitato di valutazione, di durata triennale, ha la seguente composizione:
•il dirigente, che lo presiede;
•tre docenti, di cui due scelti dal collegio uno dal consiglio d’istituto;
•due genitori  scelti dal consiglio d’istituto;
•un esterno individuato dall’USR tra docenti, dirigenti, ispettori.

Compiti

Elabora i criteri per la valorizzazione del merito sulla base:
a) della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti;
b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla
documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;
c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.

Il bonus

  • E’ stanziato un apposito fondo di 200 milioni di euro annui a decorrere dal 2016 per la valorizzazione del lavoro dei docenti;
  • Il fondo sarà ripartito tra le scuole in proporzione al numero dei docenti e ai fattori di complessità. La ripartizione avverrà attraverso un decreto del MIUR;
  • Il Dirigente, sulla base dei criteri individuati dal comitato di valutazione, assegna, con motivata valutazione, annualmente al personale docente una somma del fondo;
  • Tale somma è definita bonus ed ha natura di retribuzione accessoria.
Esprime parere sul periodo di prova dei docenti immessi in ruolo. Per questa attribuzione la composizione è ristretta al Dirigente, alla componente docenti ed è integrata dal tutor.